Attenzione!

A causa della notevole mole di manoscritti ricevuti, per i prossimi mesi la nostra redazione non potrà più esaminare nuove proposte di pubblicazione, a meno che non si tratti di opere che siano già state sottoposte a un editing strutturale da parte di professionisti o agenzie. In tal caso, nel compilare il form sottostante, vi preghiamo di fornire, oltre ai vostri dati, anche il nome dell'editor che ha eseguito il lavoro.
Sarà nostra premura avvertirvi, sempre su questa pagina e nei social in cui siamo attivi, quando potremo procedere a una nuova selezione di manoscritti non editati.
Vi preghiamo dunque vivamente, almeno per il momento, di non inviarci testi non sottoposti a editing, perché questi non verranno archiviati e, nel caso vogliate che siano esaminati, vi toccherà compilare ex novo il form di contatto.

Prima di inviare un manoscritto
Vi invitiamo a leggere con attenzione quanto segue

    

      Se siete arrivati qui, vuol dire che i libri, oltre a leggerli, vi piace scriverli e che magari volete proporci qualche vostra opera: benissimo, alla fine di questa pagina vi spiegheremo come fare. Prima però, per evitare di farvi perdere tempo, o di farlo perdere a noi, è opportuno che conosciate meglio Aporema, il suo “modus operandi” e i suoi criteri di selezione.

   Pubblichiamo di tutto, a patto però che il genere da voi scelto non risulti troppo “specialistico” e sia in grado di intercettare una buona percentuale di lettori. Lo stesso dicasi per il linguaggio, che deve evitare ogni eccessiva leziosità stilistica.

Eseguiamo in proprio l’editing solo per le opere davvero meritevoli, ovvero quelle che in partenza dimostrano una sintassi corretta, uno stile sicuro, una trama solida. Dove invece, pur in presenza di una storia interessante, rileviamo carenze di vario tipo, consigliamo all’autore di rivolgersi a un editor professionista e di tornare a proporci il suo lavoro in un secondo momento.

      Importante precisazione. Se non l’avete appreso altrove, ve lo diciamo ora: Aporema è una cooperativa fondata e formata in buona parte da autori, i quali, ben consapevoli di come la pubblicazione sia solo il primo passo di un cammino lungo e faticoso, si sono sempre impegnati in prima persona nella promozione continua del proprio lavoro. Se dunque la vostra filosofia è quella del “io penso solo a scrivere, a tutto il resto ci deve pensare l’editore”, ci spiace, ma siete capitati nel posto sbagliato e non saremo mai in grado di aiutarvi.

     Ritenete comunque che valga la pena di entrare a far parte della nostra squadra? Bene, allora non vi resta che compilare con cura il questionario qui sotto. Se la vostra opera sarà giudicata interessante e in linea con le nostre scelte editoriali, vi risponderemo tramite e-mail, chiedendovi di inviarcene un estratto.

INVIO MANOSCRITTI